domenica 11 dicembre 2016

Ricette Condivise: i biscottini di Felder

Sono passate esattamente tre settimane e non me ne sono nemmeno resa conto...
E' che qui le settimane volano: tra la voglia del lunedì di arrivare presto a mercoledì e poi il giovedì che non vedi l'ora sia già venerdì pomeriggio, quando comincia il rilassamento pre fine settimana (della serie stasera facciamo tardi a vedere un film che tanto domani non c'è scuola), i giorni passano alla velocità della luce.
Scuola, lavoro, spesa, sport (per tutti e 4), compiti, preparazione della cena (anche quando magari a cena non ci sono) ecc. si arriva al sabato stremati e il tanto atteso fine settimana, invece di scrivere articoli per questo spazio, che ultimamente è un po' abbandonato (ma a cui penso spesso), cucino o faccio altro (chè riposarmi, proprio non mi riesce...).
E quindi, sono passate tre settimane da quando si è realizzato il sogno che avevamo desiderato quasi un anno fa con Barbara ed Emanuela, quando avevamo preparato la stessa torta cioccolatosa per festeggiare il nuovo anno, fisicamente lontane, ma vicine con il pensierio, pure se ognuna nel proprio nido.
Il desiderio era di ritrovarci per cucinare qualcosa insieme: dal vero, stavolta.
Così,  chi prendendo auto,  chi anche treni e autobus, strade diverse ci hanno portato nel mio piccolo regno (la cucina di casa).

Ricette Condivise

E tra chiacchiere, confidenze, risate e impastamenti abbiamo pastrocchiato, mangiato e trascorso tutte insieme una giornata di quelle che anche senza foto ci rimarranno in mente e nell'animo per tanto tempo. E siccome le passioni vanno condivise, il trio si è trasformato in un quartetto grazie all'ingresso della mia cara amica Simooooo.
Dato l'amore di tutte per Parigi, per la pasticceria e per i lievitati, è stato facile concordare un menu perfetto: Blanquette de veau alla Maigret, baguette e biscottini Natalizi (oltre a lasagne con zucca, provola e salsiccia, che pur non propriamente francesi, erano state preparate in anticipo, nel caso i tempi si fossero allungati in chiacchiere e si fosse arrivate all'ora di pranzo che non ci vedevamo più dalla fame).

Visto il periodo Natalizio, per il momento non vi parlerò del vitello tenerissimo o delle croccanti baguette (di cui potete andare a consultare la ricetta direttamente da Barbara) e di cui non potrete più fare a meno, ma vi racconterò dei biscottini.
Francesi, burrosi e speziati, tratti dalla Bibbia di Felder: Patisserie!

Non diminuite le dosi. Andranno a ruba, garantito.
E, soprattutto, nel malaugurato caso che durante il riposo in frigo, prima di essere infornati, dovessero essere sommersi dall'aceto dei cetriolini fuoriuscito dal vasetto posto in orizzontale... ne avrete comunque a sufficienza per annegare il dispiacere di aver dovuto rinunciare ad una teglia già pronta, ma decisamente cetriolosa.

Ricette Condivise


Biscotti di Natale alle nocciole e spezie
(per tre teglie di biscotti)

150 g di nocciole
600 g di farina 00
3 pizzichi di sale
un cucchiaino di estratto di vaniglia
450 g di burro
1 uovo
2 tuorli
200 g di zucchero a velo
scorze di mezza arancia e mezzo limone


per la variante al cacao:
30 g di cacao in polvere
2 cucchiai di latte (noi ne abbiamo messi 4 altrimenti restava troppo polveroso)

per decorare:
100 g di burro fuso
50 g di zucchero semolato con 5 g di cannella
zucchero a velo


Ricette Condivise

Ricette Condivise


Tostare le nocciole in forno a 160° per 10 minuti e tagliarle in granella grossolana, con un coltello.
Lavorare il butto morbido con tutti gli aromi e lo zucchero a velo. Aggiungere l'uovo ed i tuorli a temperatura ambiente, leggermente sbattuti, poco alla volta. Aggiugere le nocciole ed infine la farina con il sale.

Ricette Condivise

Pesare l'impasto formato e dividerlo in due parti. Ad una parte aggiungere il cacao sciolto nel latte.
Formare dei cornettini (circa 10 g l'uno) o delle palline schiacciate, fare riposare le teglie al fresco mentre finite di usare l'impasto e cuocete i biscotti a 160 gradi per 10-12 minuti (per noi 15-18, non devono prendere troppo colore).
Far raffreddare bene tutti i biscotti.

Mescolare lo zucchero semolato con la cannella in una ciotola e lo zucchero a velo in un'altra.
Sciogliere il burro e spennellare i biscotti.
Passare quelli bianchi nello zucchero alla cannella e quelli scuri nello zucchero a velo.
Conservare in una scatola di latta.


Ricette Condivise

6 commenti:

  1. Buoni!! Deve essere stato davvero un bel pomeriggio...i nostri blog ci regalano sempre belle giornate, da sole o in compagnia! :-)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. È un sogno organizzare un'incntro del genere e prima o poi ci devo riuscire !! Te lo faccio sapere eh 😊 potrei anche fare questi biscotti...cresciuta con loro non li ho mai fatti !!
    Un abbraccio Gaia e a presto,
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima,
      se li farai, facci sapere cosa ne pensi.
      Questi incontri, così difficili da organizzare, sono sempre momenti bellissimi. LA passione che ci accomuna è il collante di tutto!

      Elimina
  3. Qui, nella cucina di Fiordisambuco, si corre sempre, tra lavoro, impegni scolastici, compiti, sport (dei 2 maschi), nonni malandati. Il blog ne risente perché la sera - unico momento libero- invece che scrivere, impasto e inforno biscotti di Natale, senza amiche con cui chiacchierare o confidarsi, purtroppo, ma - qualche volta -con la collaborazione della Pulce che,almeno per quest'anno, è ancora un bambino affascinato dalla magia del Natale. Ti prendo in prestito la ricetta, come se anch'io fossi passata una volata nella tua cucina.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Claudette,
      pazienza per il blog. Che tanto è sempre lì. L'ho imparato con il tempo. E poi vuoi mettere, il profumo dei biscotti del Natale, quanto è più invitante di una tastiera che ticchetta?
      :-)
      un caro abbraccio!

      ps. per te la porta di cucina è sempre aperta. ricorda!

      Elimina