mercoledì 16 dicembre 2015

Gesti d'amore sotto forma di biscotti

English version below
Anno scorso non feci in tempo, perché quando scoprii di cosa si trattava era il giorno in cui tutti postavano biscotti, quelli che avevano inviato e quelli che avevano ricevuto.
Il Great FoodBlogger Cookie Swap è uno scambio di piccoli gesti d'amore tra sconosciuti, sottoforma di un pacchetto contenente una dozzina di biscotti.

Ormai poter partecipare non era più possibile, e così mi sono iscritta da subito alla newsletter per poter ricevere notizie e sapere subito quando cominciare a scaldare il forno, perché quest'anno non volevo proprio farmelo sfuggire.
Lo scambio di biscotti più conosciuto del web è nato in sordina ma è cresciuto con gli anni e per questo quinto appuntamento si sono uniti molti partner oltre alla squadra di food blogger, che insieme hanno donato più di 7mila dollari all'organizzazione no-profit Cookies for kids' Cancer, che finanzia nuove terapie usate nella lotta al cancro pediatrico.

Dopo un mesetto dall'iscrizione (che di solito avviene intorno ad ottobre) arriva la tanto attesa mail in cui sono indicate le tre persone a cui saranno destinati i tuoi biscotti (nel nostro caso, le destinazioni sono sempre in Italia). Altre tre persone, invece, li invieranno a te.
Il bello è che fino al momento in cui il pacchetto arriva a casa, non si ha idea di quali biscotti siano e chi te li abbia donati.
Insomma una sorpresa nella sorpresa.
E oggi è il fatidico giorno.
Quello del tripudio di post, in cui si svelano le ricette e si va a cercare in rete se i propri biscotti sono arrivati a destinazione e se sono piaciuti!

Purtroppo al momento manca all'appello una scatolina, che è ancora in viaggio.
Ma aspetteremo, e se non arriverà, avremo la scusa per fare noi degli altri biscotti, perché quando si comincia non si finisce più!

Essendo la mia prima volta, per onorare le origini dello scambio, ho pensato a preparare dei biscotti in stile very american. Cookies con cioccolato ed arachidi.
La ricetta l'ho scovata tra le tante ricette che Martha Steward ha raccolto in COOKIES, un libro bello e goloso, da cui non si viene mai delusi!
Le dosi originali sono in cups. Usando gli appositi misurini, le ho convertite in grammi. Spero che possa essere utile. :-)

Cookie SWAP

Biscotti con arachidi, gocce di cioccolato e cannella
Per tre teglie di biscotti

480 g di farina
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
metà cucchiaino di cannella in polvere
170 g di burro a temperatura ambiente
110 g di crema di arachidi
135 g di brown sugar (leggi la nota sotto)
100 g di zucchero
2 uova
200 g di gocce di cioccolato fondente
80 g di arachidi salate
2 cucchiaini di estratto di vaniglia

Riscalda il forno a 180°.
Mescola farina, bicarbonato, sale e cannella in una ciotola.
Con un robot da cucina o la planetaria mescola bene burro e crema di arachidi, almeno un paio di minuti. Aggiungi i due tipi di zucchero e continua per altri due minuti.
Unisci le uova e l'estratto di vaniglia e mescola. Aggiungi anche la farina, un po' alla volta, mescolando fino a che non si è amalgamata. Alla fine aggiungi le gocce di cioccolato e le arachidi a pezzetti.
Metti in frigo fino a che l'impasto si addensa (almeno una mezz'ora). Personalmente, ho impastato la sera e infornato la mattina ed è andato tutto bene!
Forma tante palline della dimensione di una noce, appoggiale su una teglia coperta da carta forno, ad una distanza di 5 centimetri l'una dall'altra, e schiacciale un po'.
Cuociono a 180° per circa 15 minuti. Toglile non appena sono dorate e gira la teglia dopo 10 minuti per uniformare la cottura.
Trasferisci i biscotti su una griglia e falli raffreddare. Si conservano una settimana in una scatola di latta.

NOTA
Il brown sugar non è propriamente zucchero di canna, ma una particolarità di zucchero che contiene melassa, come scrive qui Laurel Evans.
In Italia non è facile trovarlo, ma può essere facilmente preparato in casa con zucchero e melassa. Nient'altro. La melassa si trova nei negozi di cibi biologici. Basta scaldarne un po' (in proporzione di circa 1 dose di melassa per 10 di zucchero) e mescolarla con una frusta o un robot da cucina allo zucchero.
Per esempio, per questa ricetta serviranno 125 g di zucchero e 12 g di melassa
Ma il consiglio è di prepararne di più e conservare il brown sugar in un vasetto di vetro per preparare anche altri tipi di biscotti, a cui dona morbidezza e un sapore di caramello molto particolare!

Cookie SWAP


I miei biscotti hanno raggiunto le cucine di Stefania di Formine e Mattarello, di Monica di Una padella tra di noi e di Jessica di In mou veritas.


Il postino, invece, per ora mi ha consegnato i biscotti di Giusy (del blog Photo and Food) e di Stefania (del blog Ravanello rosa pallido) che ho fatto in tempo a fotografare giusto in tempo prima che sparissero!

Cookie SWAP

FBCookieSwap-1805Mark


English version

These are the cookies I made to proudly participate to the Great Food Blogger Cookie Swap 2015.
I tried a very american recipe from the very american Martha Stewart.
It was a good choice, definitivly!

Chunky Peanut, Chocolate and Cinnamon Cookies
makes three sheets (about 5 dozen)

2 cups all purpose flour
1 tsp baking soda
1 tsp salt
1/2 tsp ground cinnamon
3/4 cup unsalted butter, room temperature
1/2 cup smooth peanut butter
2 large eggs
1 1/2 cups semisweet chocolate chips
2/3 cup roasted, salted peanuts, coarsely chopped
2 tsp pure vanilla extract

Whisk together flour, baking soda, salt and cinnamon in a bowl.
Put butter and peanut butter in the bowl of an electric mixer fitted with paddle attachment; mix on medium speed until combined (about 2 minutes).
Add sugars and mix 2 minutes more. Mix in eggs and the vanilla extract. Gradually add flour mixture and mix until just combined. Fold in chocolate chips and peanuts until well distributed.
Refrigerate the dough until slightly firm (at least half an hour, but I left overnight).
Roll dough into 1 inch balls. Space balls 2 to 3 inches apart on baking sheets lined with parchment paper. Flatten slightly. Bake until just golden, about 13 minutes, rotating sheets halfway through.
Transfer cookies to wire racks to cool.
Cookies can be stored in airtight containers at room temperature up to one week, but I'm sure they'll last less.

6 commenti:

  1. Una iniziativa veramente bella, peccato non averlo saputo. Starò attenta per riuscire a partecipare il prossimo anno. Grazie per averla segnalata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudette,
      ho avuto i tuoi stessi pensieri anno scorso e così mi sono subito iscritta alla newsletter, così quest'anno sono stata avvisata per tempo!
      Devo dire che fare biscotti in questo periodo è molto più divertente del solito! In più, fare del bene ed allo stesso tempo regalare un po' di felice sorpresa fa stare bene!
      Buone Feste!

      Elimina
  2. Posso affermare con certezza che sono buonissimi!!!
    grazie ancora e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, è stato un piacere scoprirti!
      a presto!

      Elimina
  3. ai ragazzi questi biscotti con le noccioline piacerebbero da morire. d'altronde cookies ce l'ho anch'io e confermo, una garanzia.
    tanto per cambiare ti sono venuti benissimo.
    anch'io a questo giro ho biscottato parecchio, complice anche un corso per AIC per il quale ho prodotto quantitativi industriali di biscotti. peccato sia finito tutto... mi tocca rifare al più presto i tuoi :-)

    auguri bellissima se non ci si risente!

    RispondiElimina
  4. Solo per l'ultima riga e l'aggettivo con cui mi apostrofi, mi fai venir fuori un sorriso imbarazzato della serie: 'maiicheladice'
    Tanti auguri anche voi!
    Biscottare è sempre divertente, ma se si fa in compagnia o per una buona causa, lo è ancora di più.
    Quest'anno non sono riuscita a farlo in compagnia (perché come te, anche io sono di quelle che gli impegni/interessi tendono sempre ad aumentare, invece che diminuire), per cui mi sono 'accontentata' della magia e dell'attesa degli 'scambi'!
    Buone Feste davvero!

    RispondiElimina