mercoledì 29 aprile 2015

Giocare con l'avena

English version below
Tutte le mattine, a colazione, una tazza di latte con una fetta di Pan brioche (quello soffice e senza burro) oppure di biscotti (ultimamente rigorosamente fatti in casa, a volte con l'aiuto di Fagiolino) non ce la toglie nessuno.
È il nostro iniziare la giornata insieme, chi più chi meno assonnato, chi più chi meno d'appetito.
Il latte è sempre quello di mucca, ma ultimamente Lenticchia non lo gradisce molto. La appesantisce un po' e non è proprio l'ideale per affrontare una giornata di sei ore di scuola con una pausa di 15 minuti.
Per questo sto sperimentando latti alternativi. Ovviamente sarebbe troppo facile e poco divertente rifornirsi di bottiglie già pronte al super.
E così tempo fa ho provato ad autoprodurre il latte di mandorle (che a me è piaciuto molto ma a Lenticchia meno).
Questa invece è la volta del latte di avena.
L'occasione è stata la voglia di pensare a qualcosa di sano e di goloso per utilizzare uno dei tanti prodotti che mi sono arrivati a casa da Nuova Terra, una realtà Toscana che già conoscevo e che da ormai vent'anni si occupa di alimentazione sana e naturale, proponendo semi oleosi, cereali biologici e mix per zuppe.
Alla vista del sacchettino di avena decorticata, mi si sono illuminati gli occhi e in un attimo davanti a me non avevo più 300gr di avena, ma il seme prezioso per i miei esperimenti golosi!!!

E visto che avevo anche un bel cestino di fragole (in attesa di raccoglierle direttamente dal balcone) ho preparato un pò di latte di avena e poi l'ho convertito in una merenda che è stata molto apprezzata!

Smoothie


Smoothie al latte di avena e fragole
(per 4 porzioni)

50 g di avena decorticata
1 litro di acqua
Fragole
Miele

Lascia in ammollo l'avena in acqua fredda per almeno 5 ore.
Sciacqua i chicchi e versali nel bicchiere del frullatore insieme a mezzo litro di acqua. Quando sono un po' frullati, mettili a cuocere per una mezz'oretta su fuoco basso, mescolando di tanto in tanto per evitare che il liquido gonfi e fuoriesca.
Lascia raffreddare. Adesso puoi filtrare il tutto e ottenere il latte di avena. Usa un colino e un panno di cotone, che strizzerai bene per ricavare il massimo del latte, che sarà bianco e di una consistenza gelatinosa. Diluiscilo con un altro mezzo litro di acqua.
Puoi conservarlo così in frigo fino a tre giorni, oppure usarlo subito per avere un ottimo smoothie vegetale/vegano.
Per ogni persona, metti nel bicchiere del frullatore 150 g di latte insieme a 50 g di fragole (che sarebbero un paio di frutti) e un cucchiaino di miele.
Aziona il frullatore fino a che le fragole non sono completamente frullate.
Servi in un bicchiere grande con una cannuccia colorata!


puzzleSmoothie


English version

Homemade oatmeal milk and strawberry smoothie
(serve 4 people)

50 g oatmeal
1 liter of water
strawberries
honey

Soak the oatmeal for at least 5 hours in cold water.
Rinse the oatmeal well then mix it in the blender with half liter of water. Blend a bit, then pour everything in a saucepan and bring to boil on low heat.
Cook for about half an hour, stirring now and then to prevent the liquid to reach the edge and come out.
Let it cool down. Now you can filter everything and gather the oatmeal milk.
Use a colander and a clean cotton cloth, pour the oatmeal in it and then squeeze well to get the most of the milk, which will be white and quite jelly-like.
Add half liter of fresh water. That's it!
You can store your oatmeal milk for a couple of day in the fridge or use it to have a delicious vegan smoothie.

For each people consider 150 ml of oatmeal milk, 50 g of strawberries (that is two fruits) and a teaspoon of honey, or as much as you like.

Switch the blender on, then blend well until strawberries have been completely dissolved.
Serve in a big glass with a coloured straw!

DrinkingSmoothie

3 commenti:

  1. perfetta merenda, un modo per far mangiare le fragole a mia figlia che non le ama particolarmente!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. bella lenticchia... ma forse sarebbe il caso di cambiarle soprannome oramai... anche se per le mamme sempre piccoli sono ;-)
    buono!!!! (l'avena in italia è proibita ai celiaci, ma altrove no... mah....)

    RispondiElimina