venerdì 28 giugno 2013

Molto, ma molto, ma molto meglio

English version below

Le ciliegie imperversano.
Un altro bastimento carico di questi frutti rossi uno-tira-l-altro sta per arrivare. Non arriverò ai 42 kili come la volta scorsa, ma ci accontenteremo dei nostri personali 4 kili (uno a testa!!)
Per avvantaggiarmi, l'ultimo fine settimana sono andata in campagna a trovare qualche albero di ciliegie.
Dopo l'assaggio direttamente dal ramo, una bella scorta è tornata a Firenze con me.
Lo scotto del clafoutis non era ancora passato.
Dovevo rimediare.
Ho scelto ancora un dolce francese, ma questa volta sono andata sul sicuro: un bel quatre quarts (o quattro quarti che dir si voglia).

Ciliegie ...


Lo conoscete?
Una volta fatto non si dimentica più: nè lui nè la ricetta!
Basta ricordarsi che i quattro ingredienti sono tutti dello stesso peso, che è quello delle uova che si usano!!
Quindi: pesate le uova e preparate la stessa quantità di farina, burro e zucchero.
Poi un po' di lievito e il gioco (anzi, la torta) è fatto.
A conferma del fatto che sia buono parecchio e, per i miei gusti, molto ma molto ma molto meglio del suo cugino clafoutis, nella foto qui sotto il quattro quarti è ritratto a sole 24 ore dal momento dell'uscita dal forno...

Quattro quarti, quel che rimane..


Per una tortiera di circa 26 cm (la mia a forma di cuore, quindi un po' più piccola)

3 uova (pesate con il guscio erano 190gr)
190gr di zucchero
190gr di burro
190gr  di farina
2 cucchiaini di lievito per torte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (opzionale)
500gr di ciliegie

Lava le ciliegie, togli il nocciolo e tienile da parte.
Con un po' di burro, ungi la tortiera.
Con una frusta, monta burro e zucchero fino ad ottenere un composto morbido. Aggiungi le uova e l'estratto di vaniglia e continua a montare.
Unisci poco alla volta farina e lievito setacciati.
Il composto è piuttosto sodo, per cui aiutati con una spatola e versalo nella tortiera. Livellalo e affonda un po' le ciliegie sulla sua superficie.
Cuoci in forno caldo a 180° per circa 45 minuti (fai sempre la prova stecchino per capire se è cotto bene)

Quattro quarti con ciliegie

English version

It's cherry time!
Last week I tried a French pie: the clafoutis aux cerises but it didn't get me lick my lips.
It was a challenge.
So I tried another French pie, kind of a cousin to the other.
Definitely much much much better than the clafoutis.
I was sure of that. 
When you taste a quatre quarts pie, you never forget, either the recipe nor the pie.
The recipe is just as simple as this:
you weight the eggs, then use that same quantity for flour, sugar and butter.
Easy or not?

For a quatre quarts cherry pie (26 cm in diameter)

3 free range eggs (mine were 190 gr)
190 gr butter
190 gr sugar
190 gr flour
2 tsp baking powder
1 tsp vanilla extract (optional)
500gr cherries

Rinse cherries, extract the stones and set aside.
Whisk butter (at room temperature) with sugar until fluffy.  Add eggs and the vanilla extract and whisk a bit more. Sift flour and baking powder and mix well.
Lightly grease a pie tart, using a spatula pour the batter evenly then add the cherries, pressing them a bit in the batter.
Bake for about 45 minutes at 360F.





19 commenti:

  1. Ciao!!
    Adoro il tuo blog e questo sembra buonissimo!
    Ma ho una curiositá, è da molto che dico che vorrei trovare alberi di ciliegie in campagna ma ancora non so dove recarmi...hai qualche suggerimento? (Sono di Firenze)

    Se ti va passa pure dal mio blog dolceamarocuisine.wordpress.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nenè,
      benvenuta e grazie!
      Prova ad andare in mugello, ma prima, chiedi al contadino, eh?!?!

      ;-)

      Elimina
  2. Che invidia quelle ciliegie! Spettacolerrimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che questo mese te ti sei data al rabarbaro, io a queste altre delizie ciliegiose!
      ;-)

      Elimina
  3. Ciao, a me sembrava buonissimo anche il clafoutis, però anche questa delizia non scherza.. vedo poi che è stato molto apprezzato :) Complimenti!
    Ciao ciao,
    Annalisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è stato decisamente apprezzato!
      Da tutti, e pure di più, questa volta!!
      ciao!

      Elimina
  4. Bellissima! Qui le ciliegie costano un occhio quest'anno...

    Visto che ti piaccione le cigliegie, ti suggerisco anche una ricetta simile nel mio blog che viene da un blog italiano (io l'ho fatta con la farina senza glutine ma la ricetta originale e' con la farina normale). E' fatta con meta' farina di mandorle, buonissima! La trovi facilmente nel mio blog di ricette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura!
      Gia', ora che me lo dici, mi ricordo la tua torta!!
      grazie per il reminder!!
      ;-)

      ps. l'orto cresce, finalmente!!

      Elimina
  5. Io ho trovato una ricetta in un libro francese che mi è molto piaciuta e che ho molto liberamente adattato alle mie esigenze: ha per base una sorta di pan brioche e un ripieno di ciliegie e ricotta. Provala se ti avanzano un po' di frutti ( http://fiordisambuco.blogspot.it/2012/06/il-sogno-puo-bastare-se-le-api-sono.html)!
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudette,
      grazie anche a te per il suggerimento. Vengo subito a vedere!!
      buonanotte!

      Elimina
  6. Che buono! Anch'io ho fatto un quattro quarti non molto tempo fa! Delizioso :) Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero?!?
      con il 4 quarti non c'è verso di sbagliare. Anche con le mele è fantastico!
      ;-)

      Elimina
  7. Bisogna che lo faccia. Da troppe parti ne ricevo segnali... Questo ha un'aria a dir poco deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se poi il tempo delle ciliegie passa,puoi provare con un altro tipo di frutto.
      Così non hai più scuse!!

      Elimina
  8. ...ma non si potrebbe fare 3,5/4 ?
    (troooooppo burro! :D :D :D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non se puede. Esto dulce es franscese!
      ;-)

      Elimina
  9. Fatta ....!!!! si proprio così ho letto la ricetta domenica mattina e l'ho fatta subito..... ma ahimè è finita subito. Buonissima..... chissà con le albicocche devo provare poi ti faccio sapere. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero?!?!
      Sono proprio contenta!
      Finisce veloce, eh!?!
      Grazie per avermelo fatto sapere ;-)

      Elimina
  10. questo sì che è feeling, l'ho fatta anch'io ai primi di giugno, l'avevo pubblicata su repubblica, uguale uguale. unica differenza, ho usato il bicarbonato invece che il lievito.
    è buono mi piace molto il contrast asprigno delle ciliegie dolcissimo del 4/4 però sono con lo zio piero, anch'io la prossima volta ridurrei sia il burro che lo zucchero. non sarà più un 4/4 ma per i gusti di adesso verrebbe secondo me più equilibrato.
    bellissime le foto, un vero capolavoro.

    RispondiElimina