giovedì 9 giugno 2011

Il tempo delle ...

Il tempo delle ciliegie è arrivato! Finalmente...
Una tira l'altra e con questa scusa, qui, sono due settimane che non vediamo l'ora di arrivare alla frutta! ;-)

ciliegie

Ma siccome il tempo delle ciliegie dura poco, come una piccola formichina ho già pensato alle scorte per l'inverno... e così le splendide ciliegie di Vignola, che il signor Andrea ci porta tutte le settimane, si sono trasformate in sciroppo, marmellata con ciliegie in pezzi, marmellata senza pezzi, ciliegie nello sciroppo,... e ancora non ho fatto nemmeno una torta...

Per lo sciroppo, ho seguito il procedimento e la semplicissima ricetta consigliata da Brii:

- 1kg di ciliegie
- mezzo litro di acqua
- 1kg di zucchero

La sera si cuociono le ciliegie nell'acqua per 10 minuti (dal bollore).
Si aggiunge lo zucchero e si lascia risposare il tutto una notte al fresco.
Il giorno dopo si filtra con un colino (o uno scolapasta) e si recupera il succo, che di nuovo si fa bollire per altri 10 minuti. Per conservare, si può imbottigliare (a caldissimo) in vasi o bottiglie sterilizzate, preferibilmente con etichette hand-made realizzate con l'aiuto di Lenticchia...
Fatto.

sciroppo di ciliegie


Siccome però, mi dispiaceva lasciare le ciliegie a secco, una parte del succo l'ho usata per far compagnia alle ciliegie, che sono finite in un barattolo con il loro fido sciroppo, ottenendo così le ciliegie 'sciroppate' a modo mio.

Il resto l'ho trasformato in marmellata.
Le ciliegie sono un tipo di frutto totalmente privo di pectina. Per ottenere una consistenza marmellatosa avrei quindi dovuto farle bollire di nuovo e a lungo, con l'inconveniente di dare un sapore caramellato a queste ciliegie profumate e saporitissime.
Ho risolto usando l'agar agar, l'alga naturale che aiuta a gelificare. E ci mette pochissimo!
Questa volta ho esagerato un po' e a dire il vero più che marmellata mi è venuta fuori una gelee di ciliegie.. Si sa, con l'agar agar bisogna prenderci la mano... e la mia questa volta ci è andata giù un po' troppo pesante...!
Direi che un cucchiaino scarso di agar agar in polvere, per un paio di vasetti da 200ml, dovrebbe essere la dose giusta!

Come si fa:
Mentre le ciliegie ed il resto del succo erano ancora sul fuoco, ho stemperato in una tazzina l'agar agar con un po' di succo caldo, una volta mescolato bene, l'ho rovesciato nella pentola e ho tenuto sul fuoco per un altro minutino, continuando a mescolare.
Una parte l'ho invasata così come era (marmellata con ciliegie a pezzi), l'altra metà l'ho frullata (poco) con il mixer ad immersione (marmellata morbida).
Tutto invasato a caldo in barattoli di vetro sterilizzati nel microonde.

E poi, che ci si fa?
Con le marmellate non ve lo sto nemmeno a dire.
Con lo sciroppo e con le ciliegie sciroppate, avete mai provato a condirci lo yogurt bianco?
ed il gelato?
e ....? La prossima volta ve lo dico!

yogurt e ciliegie